Oltre mille bauli sono stati schierati ordinatamente in Piazza del Popolo a Roma durante la manifestazione organizzata da Bauli in Piazza sabato 17 aprile 2021. Più di mille artisti e lavoratori del mondo dello spettacolo, provenienti da tutta Italia hanno preso parte a questa iniziativa. Sono cantanti, musicisti, attori, scenografi, tecnici delle luci e del suono, registi, costumisti, coreografi tutti vestiti di nero e con una maschera, sempre nera in volto, per simboleggiare l’anonimato in cui sono stati lasciati dalle istituzioni negli ultimi mesi di emergenza sanitaria. Al centro della protesta il numero 419, ovvero i giorni trascorso dal fermo delle attività produttive e culturali che vedono impiegati i lavoratori del settore a causa delle restrizioni per la pandemia.

Le richieste al governo sono le stesse esposte a ottobre a Milano ovvero l’istituzione di un fondo da erogare a tutti i lavoratori dello spettacolo gravemente colpiti da questa emergenza sanitaria.

I manifestanti chiedono più certezze per il futuro sollecitando la “calendarizzazione immediata di un tavolo interministeriale” che imposti la ripartenza del settore e “che affronti la riforma del settore con particolare riferimento alla previdenza e all’assistenza delle lavoratrici e dei lavoratori”. Tra gli artisti in piazza c’erano anche Max GazzèFiorella MannoiaDaniele SilvestriManuel AgnelliEmmaDiodato e Alessandra Amoroso.

Anche Renato Zero ha partecipato incoraggiando i manifestanti:

“Ciao ragazzi sono Renato, sono qui con voi per dimostrare che non abbiamo paura di salire su quel palco. La musica ha sempre guarito i cuori di tutti”

Anche Fiorella Mannoia ha espresso il suo supporto:

“Siamo qua perché siamo tutti legati a doppio filo: noi senza di loro non possiamo lavorare. Sono tutti maestranze e professionisti che non si possono perdere. È un anno che sono fermi, che siamo fermi, per cui dobbiamo ripartire assolutamente, in sicurezza, ma saremo bravissimi”

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.